Fullscreen Image

Come ridurre impatto climatico, fatica e denaro avendo cura dei tuoi capi di moda in maniera intelligente.

it

LAVAGGIO

Raccomandazioni e suggerimenti
Symbols explained
  • Lavare gli indumenti solo quando sono sporchi. Il lavaggio superfluo contribuisce inutilmente all’inquinamento.
  • Tenere la biancheria in un luogo asciutto e ben ventilato e non aspettare troppo prima di lavare i capi.
  • Anche la biancheria bagnata deve essere lavata subito. Se non è possibile, stenderla ad asciugare prima di lavarla.
  • Per il lavaggio di prodotti tessili contrassegnati come “delicati” usare un ciclo di lavaggio appropriato. Ridurre il carico della lavatrice ed eseguire la centrifuga con cautela (per evitare il rischio di formazione di pieghe).
  • Se gli indumenti sono poco sporchi, usare programmi brevi..
  • Per la biancheria colorata, separare i capi con colori chiari da quelli con colori scuri.
  • Si consiglia di lavare separatamente i capi nuovi colorati.
  • I tessuti in fibra sintetica o mista non devono essere lavati insieme con i capi in lino (rischio di formazione di pallini).
  • Seguire sempre le istruzioni di lavaggio. Usare troppo o troppo poco detergente può essere un problema.
  • Assicurarsi di inserire un mix adeguato di articoli grandi e piccoli. In questo modo i capi si muovono più liberamente e il lavaggio risulta migliore.
  • Se si lava accidentalmente un fazzoletto di carta, per rimuovere i residui sciacquare la biancheria insieme a un paio di calze di nylon.
     

Buono a sapersi…
 

  • I simboli di manutenzione indicano il trattamento più aggressivo consentito. Il lavaggio a temperatura più bassa di quella indicata sull’etichetta è sempre possibile
  • Il lavaggio a bassa temperatura aiuta a preservare l’ambiente usando una quantità minore di energia. Tuttavia ciò può avere un effetto negativo sull’efficienza del lavaggio. Per una prestazione di pulizia ottimale, leggere il simbolo di manutenzione sul prodotto tessile e le istruzioni sulla scatola del detersivo.
  • Per la pulizia profonda di alcuni prodotti tessili, lavare a 60 gradi  è un modo semplice per garantire un prodotto tessile igienicamente pulito. Usare un detergente in polvere ad ampio raggio (contenente un agente sbiancante a ossigeno attivo) o usare un additivo adeguato per la biancheria.
  • Usare una lavatrice efficiente (per esempio, nell’Unione Europea, di classe energetica A+++): i programmi di queste macchine consumano meno acqua e meno elettricità.
  • I cicli lunghi a bassa temperatura riducono i consumi di corrente.
  • Evitare di usare una dose insufficiente di detersivo, poiché altrimenti la sporcizia presente nell’acqua di lavaggio può depositarsi sui capi meno sporchi i bianchi possono diventare grigi o ingiallirsi, e i colori diventeranno più sbiaditi.
  • Un dosaggio alto (l’uso di troppo detersivo) non necessariamente si traduce in una biancheria più pulita,ma ha un inutile impatto sull’ambiente.
  • Centrifugare con l’impostazione massima, prima di usare l’asciugabiancheria. Seguire sempre l’etichetta di manutenzione quando si tratta di usare l’asciugatrice a tamburo.
Lavaggio a mano: lavare a mano con una temperatura dell’acqua di 40 °C, in base al tipo di capo specifico. Innanzitutto, sciogliere il detersivo in abbondante acqua. Immergere i capi nella soluzione e mescolare accuratamente. Non strofinare, tirare né strizzare. Quindi risciacquare bene i capi, eliminare l’acqua in eccesso e mettere in forma. Trattare i capi colorati e delicati rapidamente e non lasciarli bagnati a lungo prima di stenderli.
Il lavaggio a mano è consigliato rispetto ai programmi di una lavatrice quando si vogliono ridurre i consumi energetici.
Non lavare: i capi contrassegnati in questo modo non devono essere lavati.